Roscigno Vecchia

Cilento

-

Un piccolo borgo antico abbandonato custode della memoria sulle montagne del parco del Cilento.

  • Foto di Roscigno Vecchia
  • Foto di Roscigno Vecchia
  • Foto di Roscigno Vecchia
  • Foto di Roscigno Vecchia
  • Foto di Roscigno Vecchia
  • Foto di Roscigno Vecchia
  • Foto di Roscigno Vecchia
  • Foto di Roscigno Vecchia

Palazzi nobiliari, cappelle signorili, le case povere dei contadini e una chiesa del settecento suggeriscono un'immagine della struttura urbanistica dei paesi cilentani di un tempo.

"Roscigno, abitanti tre, due donne e un uomo, sono rimasti solo loro, non sai se tenaci o rassegnati, in quello che può definirsi un paese fantasma, popolato ormai solo da ricordi e suggestioni, spaccato di una civiltà che muore affogata nel nuovo, ma che conserva una dignità fatta di cose semplici e di una fragranza di antico...". E' un giovane cronista del mattino, Onorato Volzone, rimasto ammaliato dalla bellezza del posto, a raccontare per la prima volta di Roscigno. Paese del Cilento interno, ubicato su una bassa collina ai piedi dei monti Alburni. Abbandonato agli inizi del secolo scorso per effetto di due ordinanze emanate dal genio civile che imponevano l'evacuazione di quegli insediamenti a rischio di frane per la natura argillosa del terreno. Un monumento a cielo aperto, come usare definirlo Giuseppe, l'unico abitante di Roscigno che ama accogliere i visitatori curiosi raccontando la storia del borgo. Qui ritroviamo quasi intatta la struttura urbanistica dei paesi cilentani, con i palazzotti, le cappelle signorili, le case povere abitante un tempo dai contadini e una chiesa del settecento. Oggi la storia di questo borgo rivive attraverso le fotografie storiche e i tanti oggetti di vita rurale raccolti e conservati nel museo della casa contadina allestito nei locali restaurati di una ex casa colonica e del vecchio municipio.

Last minute ed offerte di soggiorno

Notizie utili

Roscigno Vecchia, patrimonio mondiale dell’UNESCO, è un antio borgo abbandonato dell'area interna del parco del Cilento alle pendici del Monte Pruno. Attualmente è abitato da una sola persona, Giuseppe Spagnuolo. I volontari della Pro Loco consentono di far visita alle case di un tempo e al Museo della Civiltà Contadina. Gli orari delle visite vanno dalle 9:00 alle 13:00; il sabato e la domenica anche dalle 15:00 alle 17:00. Nelle immediate vicinanze si può far visita alle Gole del Sammaro e ad uno dei ponti ad arcata unica più alti d’Europa che collega il comune di Sacco a quello di Roscigno.

Comune: www.comune.roscigno.sa.it
Pro loco www.roscignovecchia.it

Posizione

Il tempo medio di percorrenza da Salerno con l'auto è di circa un'ora e trenta minuti seguendo la strada provinciale E45. In treno la stazione ferroviaria più vicina è quella di Polla.

Distanza da Salerno: 110 km, circa 1 ora e 30 minuti in auto
Stazione ferroviaria: Polla, 25 km

Richiesta di soggiorno

Diretta alle strutture di Roscigno Vecchia

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Altre strutture nelle vicinanze

  • Country House Felicia

    Residence a Giungano

    La struttura dispone di 5 appartamenti da 2 a 5 posti letto. All'esterno ampi spazi verdi, la piscina in acqua salata e il servizio bar. Il parcheggio è gratuito....

    • Camere: 5 -
    • Ospiti (max): 18 -
    • Dist. dal mare (m.): 8000

Case, terreni e fabbricati in vendita

Annunci di proprietà immobiliari in vendita nel Cilento.

Luoghi da visitare

I siti d’interesse ed i luoghi da visitare vicini a "Roscigno Vecchia", raggiungibili per un’escursione di un giorno e di una mattinata.