Sapri

Cilento

-

La "piccola gemma del mare del sud", così definita da Massimiliano Erculeo, imperatore romano d'Occidente. Nota soprattutto per la tragica spedizione risorgimentale guidata da Carlo Pisacane.

  • Foto di Sapri
  • Foto di Sapri
  • Foto di Sapri
  • Foto di Sapri
  • Foto di Sapri
  • Foto di Sapri
  • Foto di Sapri

Panorami mozzafiato fino a scorgere il Cristo di Maratea e per gli amanti del trekking un sentiero da non perdere: "Apprezzami l'Asino".

Il lungo tratto di Costa del Cilento fatto di promontori rocciosi, piccole baie e insenature, porticcioli e deliziose spiagge ha il suo confine meridionale in Sapri. Meravigliosa perla del Golfo di Policastro, Bandiera Blu d'Europa a forte vocazione turistica. Nota soprattutto per la tragica spedizione risorgimentale che vide protagonista Carlo Pisacane con i 300 valorosi soldati da lui guidati. Un cippo, situato in largo Pisacane, con i versi della celere poesia La Spigolatrice e una raffigurazione in bronzo della "Spigolatrice" adagiata sullo scoglio dello Scialandro ne testimoniano l'impresa. Proprio da quest'ultimo punto, inizia la scogliera del monte Ceraso, uno degli itinerari da non perdere, fino ad arrivare alla marina del Fortino. Nella zona nord- orientale del borgo sorge il porto turistico di Sapri entrato da alcuni anni nella linea del Metrò del Mare che collega le diverse località costiere del Cilento con l'isola di Capri. Proprio dal porto parte un sentiero fino alla gola costiera del Canale di Mezzanotte al confine con la Basilicata, apprezzatissimo da chi ama fare lunghe passeggiate: "Apprezzami l'Asino".

Notizie utili

Sapri è l'ultima località turistica a sud del territorio cilentano prima che ci si inoltri lungo il tratto costiero di Maratea e della Basilicata. Si fregia da molti anni della Bandiera Blu della Fee. Il suo nome è associato soprattutto alla Spigolatrice, una storica statua adagiata sullo scoglio dello Scialandro che rievoca la tragica impresa di Carolo Pisacane del 1857. Il monumento, invece, è esposto nella villa comunale. Da segnalare la torre della "Specola di Sapri" dalla quale è possibile ammirare il magnifico paesaggio marittimo della località campana. Il territorio si presta ad emozionanti percorsi nella natura a piedi e in bicicletta. Le associazioni del posto, infatti, organizzano durante l'anno escursioni lungo diversi sentieri. I più apprezzati sono: il "Sentiero Apprezzami l’Asino“, “L’Anello del Monte Ceraso” e “L’Ascesa al Monte Coccovello".

Comune: www.comune.sapri.sa.it

Posizione

Sapri è raggiungibile percorrendo l'autostrada A3 (Autostrada del Mediterraneo), uscita Padula - Buonabitacolo per chi proviene da nord, uscita Lagonegro Nord/ Maratea per chi proviene da sud. Seguire poi le indicazioni per Sapri.

Distanza dal mare: sul mare
Distanza da Salerno: 150 km, circa 1 ora e 40 minuti in auto
Stazione ferroviaria: Sapri, 0 km

Richiesta di soggiorno

Diretta alle strutture di Sapri

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Altre strutture nelle vicinanze

  • La Rocca sul Golfo

    Appartamenti a Roccagloriosa

    Appartamento ristrutturato di recente, ospita fino a 6 persone. Terrazza panoramica sul golfo di Policastro. ...

    • Camere: 2 -
    • Ospiti (max): 6 -
    • Dist. dal mare (m.): 9000
  • Villa dei Nonni

    Ville a Villammare

    Villetta per 6 persone dotata di aria climatizzata, lavatrice, lavastoviglie, tv, ampio giardino e posto auto....

    • Camere: 2 -
    • Ospiti (max): 6 -
    • Dist. dal mare (m.): 250

Case, terreni e fabbricati in vendita

Annunci di proprietà immobiliari in vendita nel Cilento.

Luoghi da visitare

I siti d’interesse ed i luoghi da visitare vicini a Sapri, raggiungibili per un’escursione di un giorno e di una mattinata.