La mappa del Cilento

Cicerale: la terra che nutre i Ceci

Cicerale: la terra che nutre i Ceci

Cicerale antico borgo del basso Cilento è il paese dei ceci, come si evince dal motto presente sullo stemma comunale che tradotto dal latino significa "Terra che nutre i ceci". Posto in collina affaccia sull'alta valle del Fiume Alento al confine con il comune di Agropoli. La parte più antica del paese si sviluppa dalla piazza Primicile Carafa sede del palazzo Marchesale lungo un vico in declivio con le abitazioni in pietra disposte ai lati. Al termine del primo tratto di strada si trova la chiesa seicentesca di San Giorgio con un antico campanile che sovrasta le case circostanti. Il paesaggio collinare, il vicino Monte Cicerale e la valle del Fiume Alento offrono l'opportunità di percorrere meravigliosi sentieri a contatto con la natura. Uno dei più belli è quello che dal fiume Alento arriva al Feudo di Corbella, definita in passato “La Porta del Cilento”. Cicerale è soprattutto la terra dei ceci. Coltivati sin dall'anno 1000 i ceci di Cicerale sono un pregiato legume presidio Slow Food. Nel periodo estivo subito dopo ferragosto c'è l'evento gastronomico più atteso, la “Festa dei Ceci”. A 5 km dal paese c'è l'Oasi Fiume Alento, un'oasi naturalistica dove si possono praticare numerose attività: pesca sportiva, trekking, mountain bike, canoa, equitazione, calcetto.

Richiesta soggiorno

Hotel agriturismo e case vacanza nelle vicinanze

Villa Marilena

Villa indipendente in posizione privilegiata con panorama mozzafiato. Il paesaggio collinare che racchiude l'Oasi Alento, sullo sfondo il mare e la Torre di Velia...

via Serroni, 17 Cicerale (SA)

Mappa